Tag

, ,

fettiIl Museo Nazionale di Stoccolma presenta in questi giorni al pubblico una nuova acquisizione, un David con la testa di Golia attribuito a Domenico Fetti. Si tratta di una composizione replicatissima, la stessa bottega dell’artista ne ha realizzato almeno una quindicina di versioni; la qualità del dipinto di Stoccolma ha però convinto Eduard Safarik, autore del catalogo ragionato di Fetti, che si tratti di una delle due versioni autografe note del maestro (l’altra è conservata in collezione privata a New York).
Potete trovare qualche informazione in più sul catalogo d’asta Christie’s del 4 giugno 2014, dove il David è stato acquistato.

Annunci