Tag

, ,

Il Guardian ha pubblicato ieri una storia molto divertente sul ritrovamento di un dipinto dell’artista ungherese Róbert Berény (Budapest 1888-1953). L’opera, rappresentante una Ragazza addormentata con vaso nero, era nota solo attraverso un catalogo del 1928.

Nel 2009 lo storico dell’arte Gergely Barki, guardando assieme a sua figlia Stuart Little, ha riconosciuto la tela in uno dei fotogrammi del film e si è messo al lavoro per rintracciarla. L’ha ritrovata presso la scenografa della pellicola, che l’aveva scelta per la produzione e poi acquistata per sé. Sarà battuta all’asta il prossimo 13 dicembre dalla galleria ungherese Judit Virág.

 

Annunci